La nostra sede, un luogo con tante possibilità!

Sala Polivalente

La sala polivalente è lo spazio più grande e principale della nostra sede. Dopo un'accurata ristrutturazione ha riacquistato il suo reale aspetto formale e, grazie ai sistemi tecnologici di cui è stata fornita, può assolvere molteplici funzioni e ospitare diverse tipologie di eventi. La sala polivalente è situata al piano terra ed ha accesso diretto all'area esterna. Funzionalmente i servizi potranno essere aperti al pubblico senza richiedere necessariamente la sorveglianza delle altre stanze.

CARATTERISTICHE

  • 50 posti a sedere;
  • Tavolo relatori;
  • Allestimento per matrimoni e cerimonie;
  • Connessione internet wifi;
  • Videoproiettore e schermo a parete;
  • Servizi igenici;


POSSIBILITA' Di UTILIZZO

  • Conferenze e convegni;
  • Incontri e riunioni;
  • Feste e ricevimenti;
  • Matrimoni Civili;
  • Tanto alto...

 

DIRE Sì A STUPINIGI

E' possibile scegliere gli ambienti del podere di Stupinigi per celebrare il proprio giorno speciale. 

Una cornice antica e romantica, perfettamente arredabile secondo le esigenze e il gusto degli sposi, al coperto e con verde cortile interno. 

L'Associazione mette a disposizione la sede e il proprio supporto pratico durante il grande giorno. 

E' possibile visitare gli ambienti, lasciare volare la fantasia e realizzare un vero e proprio sogno: sposarsi... a Stupinigi!


Ristrutturazione

Con la "Istruzione per fare le Noue Cassine nella strada che conduce alla Palazzina di Caccia di Stupinigi" firmata da Filippo Juvarra il 1° Luglio 1733 si avvia la costruzione del Concentrico di Stupinigi. Giovanni Tommaso Prunotto, seguendo l'idea di Juvarra nell'ideazione del complesso di Stupinigi, usa il tipo achitettonico della cascina piemontese assemblandolo ad un'inedita logica di teatralizzazione.

Come associazione, abbiamo promosso, nell'ambito del progetto Stupinigi Fertile, il recupero di una porzione del podere mauriziano. La rimozione della controsoffittatura, dei pavimenti e dei tramezzi ha permesso di far rinvenire i caratteri originali dell'impianto voluto da Prunotto. La pavimentazione in cotto è stata smontata (permettendo la realizzazione del vespaio areato) e poi rimontata utilizzando gli elementi originali non degradati e riposta con la stessa tessitura. Il soffitto ligneo, rimasto nascosto per anni, è stato riportato a nuova vita attraverso accurate operazioni di restauro.

Tale intervento di restauro ha permesso di realizzare un cantiere-scuola riguardante gli intonaci a calce e gli isolanti a base di calce canapa nell'edilizia storica, con partecipanti provenienti dall'intero tessitorio nazionale.

PANNELLO INFORMATIVO DEI LAVORI

Visualizza e scarica il pannello informativo dei lavori di ristrutturazione in formato pdf.